Home » Gemini

Gemini

 


GEMINI

piazza gemini

La frazione di Gemini, situata a circa 2,5 km. da Ugento  sorge su un terreno pianeggiante un tempo acquitrinoso e preda della malaria.

Di varia natura  sono le ipotesi riguardanti l’origine del toponimo Gemini che ha nello stemma civico due gemelli: una  di queste  fa derivare  il  nome da un casale di origine romana denominato Geminiano mentre altre  fanno riferimento al culto dei gemelli (gemini in latino) Castore e Polluce o a due gemelli che da Ugento si sarebbero qui spostati per la cura delle loro  proprietà.

Incerte sono  anche le notizie sulla sua origine, quella più plausibile la attribuisce  ad una sorta di sinecismo cioè di fusione tra un villaggio sorto nella località di Pompignano durante l’occupazione romana e un altro villaggio sorto più a nord di questa località e chiamato  appunto Gemini.

A seguito delle scorrerie turche del 1537 che rasero al suolo Ugento, molti degli abitanti di questa si rifugiarono a Gemini  insieme al Vescovo che qui aveva un palazzo  essendo i vescovi di Ugento anche baroni di Gemini.Il palazzo baronale – vescovile, caduto in abbandono  nel 1700,  venne poi abbattuto e smantellato a causa dell’’espansione e della trasformazione urbanistica di Gemini.menir gemini

 

Pur essendo stato da sempre un piccolo borgo a vocazione agricola, tuttavia  Gemini conserva, nel centro storico,  bei palazzotti nobiliari in buono stato.Nei luoghi circostanti il paese, così come per tutto il territorio comunale,  numerosi  sono i casali  (alcuni dei quali scomparsi) e  le masserie fortificate, splendido esempio di architettura difensiva rurale.

All’età del bronzo risalirebbero i due menhir cristianizzati tutt’ora presenti nell’abitato.